L’altro volto di Cabiria: inserimento lavorativo di persone con disabilità

La Cooperativa sociale Cabiria ha in essere attualmente, in riferimento alla legge regionale 17/2005 articolo 22, quattro importanti convenzioni con altrettante prestigiose aziende di Parma e provincia che costituiscono un reale strumento per favorire l’ inserimento lavorativo di persone con disabilità certificata. 
La forte ‘appetibilità’ di Cabiria è legata non solo all’ampia gamma di servizi offerti che svariano dalla stampa alla manutenzione del verde fino alla pulizia, ma anche e soprattutto (ci piace pensare) alla capacità produttiva e alla professionalità dei vari operatori, dimostrata dal 1990, anno di nascita, ad oggi. Qualità che hanno permesso di stipulare convenzioni per l’inserimento lavorativo di persone con disabilità con la multinazionale di Sorbolo, CDM Tecnoconsulting, per la quale Cabiria si occupa di grafica, pannelli e realizzazione sito web; la Maps Group, brochure, flyer in stampa digitale, ottimizzazione Seo e gestione social; la clinica Città di Parma, cui si forniscono i prodotti di flyer in stampa digitale, realizzazione sito web, ottimizzazione Seo, gestione social, Carta Servizi.
Se l’Emilia Romagna, in merito all’inserimento lavorativo di persone con disabilità, presenta numeri più alti rispetto alla media nazionale, Cabiria si conferma una volta di più una cooperativa attenta alle problematiche attuali che insegue un duplice obiettivo: essere impresa con un mercato e fatturato positivo e, nello stesso tempo, saper costruire percorsi di riabilitazione, umanità e dignità. Un progetto imprenditoriale unitario, dove il benessere, il miglioramento della qualità di vita, la creazione di un’alternativa alla marginalità e l’acquisizione di competenze lavorative si configurano come la vera “mission” ed hanno agevolato il mantenimento di una dimensione in formato “famiglia”, lontana da tentazioni e gigantismi in quella che è esattamente il corrispettivo solidale di una piccola e sana “industria” italiana.